O Thiasos Teatro Natura

  • Introduzione pratica all'arte del narrare
  • 28 LUGLIO 2024 | UMBRIA IN VOCE | SCHEGGIA E PASCELUPO (PG)
  • con Sista Bramini

    Ospite di Umbria in Voce 2024 | dal 2015 crea occasioni formative, artistiche e di spettacolo in cui le persone si possano incontrare per fare esperienze che abbiano al centro la voce: "con la voce parliamo, comunichiamo, cantiamo, raccontiamo, esponiamo argomenti, ci confrontiamo con il contesto in cui siamo calati. Attraverso la voce tramandiamo saperi, stabiliamo relazioni, ci incontriamo, continuiamo a sviluppare qualità umane positive come la capacità di dialogo. Umbria in voce è un progetto dal forte valore sociale, oltre che artistico, perché tutte le pratiche che proponiamo sono volte a sviluppare un senso di comunità e di cura delle relazioni"

    Luogo: Abbazia di Sant’Emiliano in Congiuntoli | 06027 Scheggia e Pascelupo (PG)

    Per informazioni e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | www.umbriainvoce.it

narrare_othiasos_teatronatura_sistabramini

DOMENICA 28 LUGLIO 2024 | Umbria in Voce | Scheggia e Pascelupo (PG)

Nel flusso del narrare | Introduzione pratica all'arte del narrare
Un buon racconto, mentre ci trasporta in un mondo parallelo, ci precipita nel cuore della vita. Narrare, ascoltare, farsi rapire da una storia appassionante ci mette in contatto con la complessità della realtà, nutre il nostro lato intuitivo e ci predispone a scelte e trasformazioni vitali. La Natura, spazio condiviso con gli altri viventi, è un luogo concreto, vivo e metaforico. È perfetto per raccontare. Dalla relazione con gli elementi naturali nascono i miti e le metafore, e il paesaggio vivo è continuamente narrante. Il tempo sospeso del racconto ci introduce alla vita come viaggio di trasformazione della coscienza. I miti antichi conservano tracce di quest’avventura esistenziale che, unica per ciascuno/a di noi, rivela cicli, ritmi ed elementi ricorrenti. Il carattere archetipico del mito lo rende culturalmente trasversale, adatto a essere interrogato da ogni essere umano.

Il laboratorio intende esplorare alcuni percorsi verso una narrazione orale efficace, radicata in un corpo, un cuore e una mente vivi, aperta ai viventi circostanti. In ascolto delle potenzialità del gruppo partecipante, esercitiamo una pratica del raccontare che stimolando l’aperto confronto, libera e affina la narratrice e il narratore in noi.

Website by Digitest.net